Nozze

La tua torta nuziale ha un significato segreto che non hai mai saputo

La tua torta nuziale ha un significato segreto che non hai mai saputo

Nella rubrica settimanale di Catalyst Wedding Co. Liz Susong dedicata alla sposa femminista, si tuffa a testa in giù nella folle storia dietro le tradizioni matrimoniali comuni che possiamo dare per scontate. Liz indaga qui.

Ciao amici. Considerando la crescente minaccia della guerra nucleare, delle catastrofi naturali e della supremazia bianca, stavo pensando di poter parlare di torta! Non solo qualsiasi torta nuziale. Esiste una tradizione di matrimonio più bipartisan? No, dico io. Hai una torta senza glutine, cupcakes confezionati singolarmente, il cugino rustico della torta (la torta) e così tante altre opzioni zuccherate che delizieranno allo stesso modo repubblicani e democratici. Sono diventato così ingenuo di speranza che la storia della torta nuziale sarebbe stata piacevole e pura come un episodio di The Great British Bake Off che mi sono ritrovato a ridacchiare e verbalizzare a voce alta mentre cercavo da solo nella mia cucina.

È quasi come quando Susan Wagoner scrisse il suo tomo della storia del matrimonio, stava preparando il palcoscenico per qualcuno stanco del mondo come me e venire a fare battute dopo battute per evitare di rannicchiarsi in un angolo per non entrare mai più nella società. Con falso entusiasmo, introduce la torta come "il singolo membro più identificabile del matrimonio" a parte la sposa, ma poi si gira rapidamente verso la macchina fotografica per sussurrare, "ma la confezione festosa, decorata con fiori che conosciamo oggi, somiglia poco alle torte di prima volte, che avevano lo scopo di garantire non gioia ma riproduzione

Riproduzione. Ovviamente! Quanto stupido da parte mia pensare che una torta possa essere semplicemente goduta come parte dolce della celebrazione di una coppia quando ovviamente la torta consiste nel garantire che la razza umana raggiungerà i 7,5 miliardi entro il 2017. Ecco una bella immagine: “Nell'antica Grecia, piccoli pezzi di grano duro venivano simbolicamente offerti agli ospiti e spezzati sopra la testa della sposa per corteggiare gli dei di prosperità e fertilità . Che donna fortunata, essere speronata in testa con una baguette nella speranza che mettesse un panino nel forno quella notte stessa!

A Roma, sia gli sposi hanno avuto il pane spezzato in testa, sia "desiderosi di assicurarsi una parte della benedizione per se stessi", gli ospiti si sono affrettati a recuperare le briciole mentre si spargevano ai piedi degli sposi. "Oggi noi partecipanti al matrimonio non facciamo" Devo arrampicarmi perché a qualcuno in cucina è assegnato il compito straziante di tagliare e servire la torta a tutti gli ospiti, inoltre molti di noi non vogliono bambini.

Le torte nuziali si sono evolute dal pane ai panini dolci mentre l'Europa ha ottenuto l'accesso a più spezie e frutta. Verso il tempo di Shakespeare, gli amici della sposa portavano ciascuno un panino dolce al matrimonio e "la dimensione del mucchio di panini era vista come un riflesso della popolarità della sposa". L'invenzione della glassa potrebbe essere nata quando le prime damigelle cercarono di assicurarsi il mucchio non verrebbe rovesciato aderendo ai panini con miele e salsa di mele. Vedere? La tradizione delle damigelle che svolgono compiti noiosi per il loro amico è vecchia come il tempo.

E poi, un'invenzione ha cambiato l'essenza stessa di quella che oggi sappiamo essere una torta: bicarbonato di sodio. A causa del bicarbonato di sodio, le torte erano autorizzate a crescere fino a livelli mai visti prima. Wagoner scrive: "La nuova torta, di colore chiaro e di stile fluttuante, incarnava la visione vittoriana di verginità casta ma abbondantemente coperta". Se l'ho detto una volta, l'ho detto un milione di volte: la torta è la verginità personificata. E così, proprio come la scena di apertura di 101 dalmati in cui i cani trotterellano insieme ai loro identici umani, le spose e le torte nuziali erano destinate al gemellaggio.

E quindi ti chiedo di mettere in pausa e ricordare la tua torta nuziale o quella che desideri così tanto. Cosa dice di te questa torta? La torta è pignola e ci prova un po 'troppo, è semplice e diretta o è di Costco? Oserei dire: abbiamo ampiamente sottovalutato le torte, che sono specchi per le nostre anime?

Quando ho urlato nel vuoto dei social media sulla torta nuziale, le storie che mi sono tornate erano numerose. Ecco un elenco abbreviato delle vere torte nuziali che sono state discusse:

• Una torta funfetti ricoperta di granelli con un topper torta lego sposi

• Una torta da sposo a forma di iPad con lo screensaver che raffigura un ritratto di Olan Mills dello sposo che tiene il suo gatto mentre indossa un maglione e gli occhiali

• Una chiave torta al lime

• Una tabella dei biscotti in perfetto stile Pittsburgh

• Una ciotola di budino alla banana

• Piccole torte ad ogni tavolo che gli ospiti possono servire da soli

• Una torta all'ingrosso dell'ultimo minuto di BJ con "congratulazioni" scritte su di essa

• Cupcakes al cioccolato vegani

• Un camioncino dei gelati

• Torte fatte in casa cotte dalla famiglia nella stanza di casa del liceo

• Torta di zucca

• Una torta con farfalle su un lato e un tema Marvel sull'altro

• Beignets e calzolaio di pesca

• Tiramisù al limone decorato con margherite

• Cupcakes con sapori che piacciono sia a tuo marito che ai tuoi suoceri

• Una torta al caramello salata con un pezzo tridimensionale di arte commestibile, che era una specie di baccello che simboleggiava la sensualità della vita e della crescita

• Un'enorme torta nuziale fatta in casa cotta dalla sposa perché non ha avuto il tempo di cucinare l'intera cena per 100 ospiti

Penso che tu stia iniziando a capire il mio punto. Le torte ci conoscono meglio di quanto conosciamo noi stessi. Sembrando così innocenti, così insignificanti, sono entrati nelle nostre teste. Quindi ti esorto: la prossima volta che parteciperai a un matrimonio, non dimenticare di dare un'occhiata alla torta, e non masticarla senza pensarci mentre sorseggi il tuo caffè stantio, perché, alla fine, una torta vale mille voti nuziali.