+
Nozze

Un'elegante celebrazione del matrimonio in quattro parti sul Lago di Como

Un'elegante celebrazione del matrimonio in quattro parti sul Lago di Como

Kelly Rosen e Christophe Lagrange hanno iniziato come compagni di liceo a Chicago, ma sono subito diventati amici veloci. In effetti, mantennero quell'amicizia mentre frequentavano diversi college e dopo la laurea, quando Christophe si trasferì a Londra e Kelly rimase a New York City. "Sebbene vivessimo in città separate, siamo rimasti gli amici più stretti", afferma. Avanti veloce al 2015, quando Kelly e Christophe erano finalmente entrambi nella Grande Mela e ha iniziato a sviluppare un caso irremovibile di sentimenti reciproci. In effetti, Kelly (molto direttamente, intendiamoci) ha chiesto al suo futuro coniuge, "Sbrigati e fallo già!" Christophe ricambiava la sua prontezza, spiegando che se fosse mai finito con qualcun altro, "si sarebbe sempre pentito di non avere Kelly come la donna che avrebbe visto alla fine del corridoio nel giorno del suo matrimonio".

La visione di Christophe alla fine si concretizzò, ma non senza il primo appuntamento della coppia, che era più simile a un incontro di lavoro che a un romantico incontro a due. "È stata essenzialmente una trattativa", ricorda Kelly della cena di cinque ore, durante la quale la coppia ha valutato i pro ei contro di portare la loro amicizia al livello successivo. Quando in realtà non sono venuti in mente dubbi e Christophe e Kelly hanno capito di avere gli stessi obiettivi a lungo termine, la coppia ha deciso non solo di uscire, ma anche di fidanzarsi entro l'anno successivo! Un impaziente Christophe ha abbreviato ulteriormente la scadenza della proposta, ponendo prematuramente la domanda nell'agosto 2016 mentre era in vacanza a Ravello, in Italia. "Mi ha detto che era troppo eccitato per aspettare l'intero anno di cui abbiamo discusso durante la nostra prima negoziazione e non ho visto alcun motivo per aspettare", aggiunge Kelly.

La proposta italiana ha spianato la strada per le nozze della coppia di agosto a Villa d'Este sul Lago di Como. "Abbiamo deciso di voler organizzare un matrimonio di destinazione in un luogo più esotico per rendere il nostro matrimonio molto più piccolo e creare ricordi condivisi con i nostri amici e familiari per diversi giorni", afferma Kelly della scelta del luogo. Il duo si è anche orientato verso il luogo per la sua storia radicata e pittoreschi fondali da matrimonio. La celebrazione non si limitava quasi alla proprietà mozzafiato, tuttavia, dopo aver incontrato così tanti luoghi ugualmente sorprendenti nelle vicinanze durante la pianificazione, Christophe e Kelly si sforzarono di spremere quanti ne potevano nell'itinerario. "Volevamo che i nostri ospiti vedessero e vivessero quanti più bei posti possibili", aggiunge la sposa.

Il risultato? Una celebrazione in quattro parti nel cuore dell'Italia, pianificata dal Wedding Planner sul Lago di Como e catturata da Ross Harvey. Scorri per una seria invidia del matrimonio a destinazione!

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

La coppia e i loro 150 ospiti hanno chiamato Villa d'Este come base per il fine settimana, ma si sono avventurati brevemente per una cena di benvenuto a Villa Erba. Kelly e Christophe hanno servito cocktail e antipasti sulla terrazza sul lago, poi hanno invitato amici e parenti in casa per una cena a buffet e ballare. Dati gli interni oscuri e probabilmente misteriosi dello spazio del XIX secolo, la coppia ha usato contrasti di grandi dimensioni con fioriture audaci e a cascata. (Hanno anche riflesso il giardino tropicale all'interno dei locali).

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Il calligrafo Bernard Maisner ha creato uno stemma personalizzato per gli sposi, che ha anche fatto la sua comparsa sulle calzature di velluto di Christophe!

Foto di Ross Harvey

"Fortunatamente per me, abbiamo avuto così tanti eventi che non ho dovuto scegliere solo un vestito!" esclama la sposa. Durante il suo appuntamento di shopping presso il salone da sposa Bergdorf Goodman, Naeem Khan ha effettivamente tenuto uno spettacolo sul tronco, dopo il quale Kelly ha scelto tre pezzi della collezione della designer da sposa per i suoi look da sposa (incluso il suo miniabito per la cena di benvenuto, mostrato qui). Christophe sfoggiava un blazer blu scuro di Suit Supply con pantaloni grigi e una camicia Ascot Chang su misura.

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Durante la cerimonia, la sposa ha debuttato con il suo secondo numero Naeem Khan, un abito da colonna senza maniche con ricami e perle. I consulenti nuziali di Kelly le hanno regalato un velo coordinato di Tia Mazza, che ha abbinato a borchie diamantate di sua madre mentre il suo "qualcosa in prestito".

Vale la pena notare che lo sposo ha visto gli abiti da sposa prima il grande giorno. Infrangendo il protocollo tradizionale, Kelly in realtà ha mostrato i suoi abiti a Christophe prima di effettuare l'ordine finale. "È il mio migliore amico e volevo la sua opinione", spiega. "Immaginavo di poter scegliere il suo abbigliamento, quindi perché non dovrebbe dirmi cosa pensava del mio !?"

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Parlando di non tradizionale, la sposa sapeva anche che voleva abiti da damigella unici e ha selezionato una serie di abiti su misura di Barbara T'Fank. "I suoi degni sembrano essere stati strappati da una pagina di un libro di Slim Aarons, che sembrava incredibilmente appropriato per il nostro matrimonio sul Lago di Como", dice Kelly. Inizialmente aveva pianificato che le sue ragazze scegliessero tessuti diversi, ma ognuno alla fine gravitava sullo stesso materiale di ispirazione vintage.

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Gli eleganti abiti da damigella d'onore hanno ispirato i colori della cerimonia mentre la coppia estraeva la combinazione rosa e viola dagli abiti per accentuare la loro tavolozza pesantemente bianca e verde. L'evento si è svolto nel Mosaic Garden della sede, che ha dato il tono a un'atmosfera da giardino segreto durante lo scambio di voti.

Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Lavorando con il loro ufficiale, la coppia ha progettato il matrimonio con "un po 'di religione e molta personalità". La famiglia e gli amici leggono passaggi significativi e la coppia ha scritto le proprie promesse matrimoniali. "Ha promesso di mangiare cibo cinese a letto con me per il resto della nostra vita, e ho promesso di continuare a provare a imparare l'arte della pazienza", dice la sposa.

Foto di Ross Harvey

Dopo la cerimonia, gli ospiti hanno celebrato gli sposi con un pranzo leggero, completo di un assortimento di 16 finger food passati e le due torte nuziali (una per lui, una per lei).

Foto di Ross Harvey

La sera a Villa del Balbianello seguì un ricevimento in cravatta nera. Per l'occasione, la sposa ha indossato il suo terzo e ultimo look Naeem Khan: un abito in tulle blu francese con un profondo scollo a V.

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

I partecipanti al matrimonio sono stati trasportati sul posto in stile via barca! Gli sposi hanno goduto di un breve frammento di tempo da soli nella loro barca Riva di legno, accelerando con il più vicino e il più caro in piccole imbarcazioni.

Seguendo le orme di sua moglie, Christophe ha scambiato il suo abito da cerimonia Tom Ford blu scuro con una giacca da pranzo bianca e vernici da smoking.

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

I giardini stravaganti dello spazio e gli edifici giallo-butirroso informavano ampiamente l'arredamento del ricevimento serale. Kelly e Christophe incorporavano vasi vintage in oro e ottone, candelabri e piccoli piatti per completare i colori.

Foto di Ross Harvey

Foto di Ross Harvey

Abbinando l'abito di Kelly, i centrotavola floreali si basavano su schiocchi di blu per bilanciare i toni gessati del bianco e del giallo. Lenzuola e posate rimasero sul lato neutro e la coppia si rivolse a sedie Thonet in legno per accomodare gli ospiti su uno dei quattro lunghi tavoli rettangolari.

Il menu di quattro portate rispecchiava anche la formalità della reception, con carpaccio di gamberi per iniziare, seguito da risotto al basilico con olive disidratate, branzino al forno o costolette di agnello e una torta all'olio d'oliva con salsa di lamponi per dessert.

Foto di Ross Harvey

La serata non è mancata ai discorsi sentimentali, a cominciare da una benedizione personalizzata (in latino fluente!) Dell'amico di famiglia Dr. Christopher Kelly, il Maestro del Corpus Christi di Cambridge. Anche il fratello e il migliore uomo di Christophe lo hanno commosso fino alle lacrime dopo aver cantato il suo inno alla coppia.

Foto di Ross Harvey

Ross Harvey

Migrando verso un'altra proprietà per l'afterparty, gli amici e la famiglia salirono sulla pista da ballo, che era circondata da luci del tè e vegetazione per emanare l'illusione di una "invasione in serra". Gli sposi hanno accompagnato DJ Kalkutta da Los Angeles per girare le melodie per la sera, ed è stato anche pronto a terminare le celebrazioni con il botto per la cena d'addio finale la sera successiva. "Abbiamo fatto una cena d'addio all'aperto alla Griglia di Villa d'Este, che non avrebbe potuto essere la conclusione più perfetta per un weekend così straordinario", aggiunge Kelly della cerimonia di chiusura.

Tutto sommato, la sposa deve in gran parte il successo della loro celebrazione in quattro parti (e del matrimonio!) Alla divisione e alla conquista dei compiti del matrimonio. "Non posso nemmeno iniziare a sottolineare quanto sia importante che gli sposi siano entrambi coinvolti nel processo di pianificazione", afferma. Aggiunge che delegare posti di lavoro e affrontare insieme importanti decisioni finanziarie ha posto importanti basi: "Anche se ho svolto più lavoro di lui, mi è sembrato che lui e io abbiamo lavorato davvero bene insieme come squadra, gettando le basi per il nostro matrimonio, e il matrimonio alla fine è stato migliore grazie alla quantità di input che ha avuto nel processo decisionale ".

Luogo e alloggi: Villa D'Este || Wedding Planner: The Wedding Lake Planner || Abiti da sposa: Naeem Khan, Dolce & Gabbana || Velo della sposa: Tia Mazza || Gioielli da sposa: Van Cleef || Scarpe da sposa: Manolo Blahnik || Trucco e capelli: Jennifer Bradburn || Abiti da damigella: Barbara T'Fank || Groom's Attire: Tom Ford || Abbigliamento da sposo: J.Crew || Motivi floreali e affitti: Tearose || Inviti e prodotti in carta: Bernard Maisner || Musica: Blunotte || Catering: Class Eventi || Torta: Ramperti || Trasporti: servizi di battelli, Mostes || Fotografo: Ross Harvey